News

Qlik View versus Qlik Sense

Qlik oggi raccomanda il passaggio a Qlik Sense da QlikView. Perchè?

 

Le 3 principali ragioni sono:

  1. Qlik Sense è responsive, vale a dire si adatta completamente alla risoluzione del dispositivo nel quale si lavora. In una società come la nostra questo è un punto chiave imprescindibile per qualunque sistema informatico. QlikView non è responsive e quello che si fa è creare manualmente pagine che in qualche modo siano visualizzabili su un ristretto numero di dispositivi (si crea per esempio la stessa pagina con 2 o 3 risoluzioni, una per PC, l’altra per tablet ed un’ultima per smartphone). E’ però facilmente intuibile quanto questo sia poco efficace ed implichi un elevato costo nel disegno e manutenzione delle
    applicazioni.
  2. Qlik Sense è una soluzione self-service, è cioè stato creato per essere utilizzato da chiunque, anche in fase di creazione e disegno e non solo a livello di analisi dati. Grazie al gestore dati con pochi click chiunque può creare un modello di dati
    e verificarne la integrità. QlikView richiede necessariamente la conoscenza del linguaggio QlikView. Qlik Sense implementa anche un comodo sistema per la creazione di un repositorio di formule e campi chiave che permette di gestire lo strato di disegno in modo più efficiente.
  3. Qlik Sense è molto più sicuro di QlikView, implementando un moderno approccio di accesso condizionato ad oggetti basato sugli attributi degli oggetti stessi (ABAC).

Ricordiamo altri cruciali:

  • Lo sviluppo di oggetti di visualizzazione personalizzati in Qlik Sense è immensamente più semplice grazie alle API disponibili che lavorano con Json e JavaScript.
  • Per QlikSense esiste una versione Cloud non disponibile per QlikView.

Esistono ovviamente dei punti di forza anche in View che non si trovano in Sense ma in generale oggi non ha più senso continuare a lavorare su QlikView, dovremmo invece incominciare a domandarci quando fare il salto a Qlik Sense anche
se siamo già su View. La migrazione infatti è un processo che può essere relativamente poco traumatico (infatti il modello dei dati si conserva e può essere immediatamente riciclato + gli oggetti grafici possono essere quasi sempre convertiti con il comodo convertitore). Infine, non dimentichiamoci che Qlik internamente non sviluppa più il prodott, si limita solamente a mantenere il software risolvendo la lunga lista di bugs che tutti i programmi di solito hanno.

Tutte le risorse di sviluppo sono concentrato su Qlik Sense Enterprise, Desktop e Cloud.

Scopri tutti il nostro corso Qlik Sense.