Bonus Formazione 4.0

Chi può accedere?

Il bonus permette alle aziende di investire nella formazione del personale nelle materie aventi a oggetto le tecnologie rilevanti per il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese 4.0.

Il Bonus Formazione 4.0 2019  si ottiene con compensazione mediante F24; dunque possono accedervi tutte le imprese che rientrano nei parametri espressi dal decreto.

Parametri d’accesso:

Il limite di spesa è di 300.000 euro per piccole e medie imprese, invece per le grandi è di 200.000 euro; inoltre la rimodulazione del credito d’imposta prevede tre fasce. Soglie e aliquote sono state suddivise in base alle fascia di dimensione dell’impresa che beneficia del Bonus nel 2019.

Ecco le tre fasce previste dall’incentivo:

  • Piccole Imprese: 50%
  • Medie Imprese: 40%
  • Grandi Imprese: 30%

Con la Legge di Bilancio 2019, il Credito d’imposta della misura Formazione 4.0 arriva al 50% per le piccole imprese.

Ma cosa s’intende per piccola impresa?

Secondo quanto espresso dal regolamento (UE) 2014/651 un’impresa si definisce PMI (piccola media impresa) quando occupa meno di 250 persone con un fatturato annuo non superiore ai 50 milioni di euro e/o il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni. All’interno delle PMI si definiscono piccole imprese quando occupano meno di 50 persone e realizzano un fatturato annuo e/o un totale di bilancio annuo non superiore a 10 milioni di euro.

Richiedi la nostra consulenza per valutare i tuoi parametri di accesso al bonus.

Privacy & Cookie policy - Politica di Qualità