Tra i banchi con Argo: il valore del digitale

 

Competenze Digitali per i ragazzi delle scuole Superiori?

Ecco la nostra proposta!

Pillole formative in E learning per allenare le 5 famiglie di competenze digitali oppure per acquisire nuove abilità sulle soft skills e ancora per diventare fortissimi sulle competenze indispensabili per sopravvivere in un mondo competitivo, iper connesso e guidato dalla tecnologia!

Un anno di accesso per ogni studente con pillole formative, ebook, questionari inziali e finali, badge formativi!

Il progetto è interamente finanziabile. Fai fare un salto ai tuoi ragazzi, fai fare un salto alla tua scuola!

 

Cosa sono le competenze digitali?

Le competenze digitali sono un universo di abilità tecnologiche – definite anche digital hard skills – e di digital soft skills che spaziano dalla capacità di usare un computer, allo sviluppo software per l’intelligenza artificiale passando per competenze più di tipo relazionale e comportamentale che consentono alle persone di utilizzare efficacemente i nuovi strumenti digitali: dalla tutela dei propri dati alla netiquette nell’uso dei social media; dalla ricerca di informazioni online alla realizzazione di contenuti digitali.

Non sono una scatola chiusa dunque ma cambiano continuamente con l’evolversi delle tecnologie e cambieranno anche con il passare del tempo, perché quelle che oggi sono considerate “alfabetizzazione digitale”, una volta universalmente acquisite, saranno date per scontate.

L’Unione Europea ha cercato di darne una definizione standard descrivendole come “abilità di base nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione: l’uso del computer per reperire, valutare, conservare, produrre, presentare e scambiare informazioni nonché per comunicare e partecipare a reti collaborative tramite Internet”.

Nel prossimo futuro, 9 lavori su 10 richiederanno competenze digitali ma il 44% della popolazione europea tra i 16 e i 74 anni possiede competenze digitali scarse e il 19% nulle.

 

Le competenze digitali necessarie agli studenti
Ma quali sono le competenze digitali più importanti ai giovani studenti di oggi e di domani? Otto sono quelle necessarie e sulle quali il mondo dell’istruzione deve investire tempo, risorse e attenzione:

  • Digital identity: la consapevolezza della propria presenza online, e la capacità di gestirla al meglio. Si tratta di saper gestire la propria reputazione e la propria presenza on line.
  • Digital use: la capacità di utilizzare dispositivi e sistemi differenti.
  • Digital safety: l’abilità di riconoscere ed evitare i rischi connessi all’uso del digitale, ovvero saper riconoscere i rischi di cyberbullismo, radicalizzazione, violenza, oscenità.
  • Digital security: L’abilità di riconoscere i pericoli di hacking, truffe o malware e comprendere quali siano le pratiche necessarie per proteggere i propri dati e i propri device.
  • L’empatia digitale o Digital emotional intelligence: l’intelligenza emotiva che permette di approcciarsi con consapevolezza all’altro anche dietro ad uno schermo.
  • La comunicazione digitale: la capacità di comunicare, collaborare e farsi capire attraverso l’uso di tecnologia e media.
  • L’alfabetizzazione digitale: la capacità di trovare informazioni on line, valutarne la credibilità, creare propri contenuti e condividerli nel modo migliore.
  • I diritti digitali: essere consapevoli del diritto alla libertà di parola e di pensiero, ma anche del diritto alla privacy, alla proprietà intellettuale e dell’ancora discusso diritto all’oblio.

 

Competenze digitali e scuola.

L’applicazione delle competenze digitali a scuola non può restare all’interno di uno specifico ambito disciplinare, ma deve diventare pratica sempre più diffusa e capace di coinvolgere tutte le attività, didattiche e non.
Bambini/e e ragazzi/e alunni dovrebbero avere l’opportunità di sviluppare l’approccio alle tecnologie digitali in tutte le discipline scolastiche per maturare sempre più la loro competenza digitale. Occorre quindi che la scuola aiuti ad accompagnare la complessità del cambiamento, piuttosto che marginalizzarne alcuni aspetti come semplici rischi.

La scuola può infatti aiutare gli studenti, e con essi i genitori, a costruire strategie positive per affrontare una disponibilità di tecnologie, di informazione e comunicazione senza precedenti.

Per contatti: Stefano Arisio

sarisio@argo3000.it

tel 3356089879

Privacy & Cookie policy - Politica di Qualità