Credito d’ Imposta Formazione 4.0

Il Credito d’imposta formazione 4.0 è considerato una delle misure più importanti per la formazione dei lavoratori; erogata per favorire le spese di formazione sostenute dalle imprese finalizzate all’acquisizione o al consolidamento delle competenze in ambito tecnologico. La Legge di Bilancio 2021 (Legge 178/2020) e il Piano Transizione 4.0 hanno prorogato per tutto il 2021 fino al 2022 il Credito d’imposta 4.0 per le imprese che investono nell’acquisto di beni strumentali nuovi, che “favoriscono i processi di trasformazione tecnologica e/o digitale in chiave Industria 4.0.

L’utilizzo del credito è ammesso solo in compensazione a partire dal periodo di imposta successivo a quello in cui si sono sostenute le spese.

Possono accedere all’agevolazione tutte le imprese senza distinzione di forma giuridica e settore economico, compresa la pesca, l’acquacoltura e la produzione primaria di prodotti agricoli. Sono inoltre inclusi gli enti non commerciali che esercitano attività commerciali, e stabili organizzazioni in Italia di soggetti non residenti, ad esclusione delle imprese in difficoltà.

 

 

Per maggiori informazioni contatta:

sarisio@argo3000.it

Per maggiori informazioni compila il form

    Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 101/2018. Informativa sulla privacy
    Credito_d’imposta

    Cosa prevede il Credito d’imposta formazione 4.0?

    Sono ammesse attività di formazione per acquisire o consolidare le competenze nelle tecnologie rilevanti per la realizzazione del processo di trasformazione tecnologia e digitale delle imprese, in ottica 4.0. Tutte le attività formative volte ad accompagnare il processo di trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.

    Nello specifico le attività di formazione riguardanti le seguenti tecnologie:

    •  big data e analisi dei dati;
    •  cloud e fog computing;
    •  cyber security;
    •  simulazione e sistemi cyber-fisici;
    •  prototipazione rapida;
    •  robotica avanzata e collaborativa;
    •  sistemi di visualizzazione, realtà virtuale e realtà aumentata;
    •  interfaccia uomo-macchina;
    •  manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
    •  internet delle cose e delle macchine;
    •  integrazione digitale dei processi aziendali.
    Privacy & Cookie policy - Politica di Qualità